Operatore culturale, giornalista-pubblicista,  è stato funzionario della Regione Calabria dal 1972 al 2005. Direttore dell'ex Centro Servizi Culturali (Regione Calabria: Assessorato alla P.I.) di Taurianova, ha curato varie sperimentazioni didattiche con le scuole dell'obbligo occupandosi in particolare  di teatro-scuola, cinema, televisione, riuscendo a stimolare nuova attenzione sulla vasta problematica dei mass media ed in particolar modo della televisione.
Ha diretto le biblioteche e le attività culturali del Centro Servizi Culturali di Taurianova e dal 1995 anche dell'UNLA di Ardore e Bovalino. Ha con passione ristrutturato le biblioteche pubbliche di Corigliano Calabro (CS) (1972), Taurianova (RC) (1974, 1980, 1993), Locri (RC) (1983), Ardore (RC) (1998-1999), Unla Bovalino 1999, 2006 e Biblioteca dell'I.I.S. "Marconi-Pitagora" di Siderno 2013-2014
Dirigente del Centro di Cultura per l'Educazione Permanente di Bovalino è stato eletto Delegato Regionale Calabria dell'UNLA. E' vice Presidente nazionale dell'UNLA (Unione Nazionale Lotta contro l'Analfabetismo).  Il suo campo d'azione è la promozione culturale, aggiornamento dei docenti di ogni ordine e grado, alfabetizzazione, socializzazione ed integrazione degli extracomunitari, formazione professionale. Ha organizzato nella Biblioteca dell'Ente, un settore "video": "Memorie storiche", frutto di cortometraggi datati  (circa 800 ore di filmati) che egli stesso, durante l'attività giornalistica decennale in televisioni private, ha firmato come regia.
Iscritto all'albo Nazionale dei Giornalisti-Pubblicisti dal 1997, collabora con il Quotidiano della Calabria, oggi «il Quotidiano del Sud». E' studioso di televisione.
Ha scritto con la partecipazione di alunni, studenti e docenti delle scuole interessate alle sperimentazioni didattiche (Taurianova, Cittanova, Polistena, Bovalino, Casignana, Ardore), vari collage teatrali.