IL DR. FRANCESCO GANGEMI CANDIDATO A SINDACO PER LA LISTA n.1  "IMPEGNO E PARTECIPAZIONE" SCRIVE A S.E. IL PREFETTO DOPO LA NOTA STAMPA APPARSA SUI SOCIAL E SULLA STAMPA

 

LETTERA A S.E. IL PREFETTO DI REGGIO CALABRIA
DOTT. MICHELE DI BARI DELLA LISTA N.1 "IMPEGNO E PARTECIPAZIONE" DI RICHIESTA INCONTRO

E,p.c.:

 
AL MINISTRO DELL’INTERNO

AL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE PARLAMENTARE ANTIMAFIA


OGGETTO: Richiesta incontro.

In merito alla notizia apparsa sulla stampa in data 01.06.2017, afferente la dichiarazione rilasciata dalla S.V. davanti alla Commissione parlamentare antimafia, in vista delle prossime elezioni amministrative, il sottoscritto dott. Francesco Gangemi, candidato a Sindaco nel comune di Bovalino, CHIEDE, anche a nome degli altri componenti lista “Impegno e Partecipazione”, un incontro urgente al fine di poter acquisire ulteriori informazioni e, quindi, giungere a una valutazione esaustiva delle criticità denunciate.

Come potrà immaginare, la notizia che nei comuni di Bagnara Calabra, Bovalino e Campo Calabro “i singoli candidati hanno condizioni di candidabilità ed eleggibilità ma quasi tutti sono collegati con soggetti che hanno ‘controindicazioni’, o direttamente o indirettamente…”, sostenendo -tra l’altro- che “Alcuni candidati consiglieri comunali … hanno molte ‘controindicazioni’…” per come sarà certificato con una “…nota riservata alla commissione…”,
non solo inquieta chi si accosta alla vita pubblica con nobili intenzioni, ma rischia di gettare nello sconforto un’intera comunità, creando ulteriore discredito e sfiducia nei cittadini, i quali hanno il diritto di sapere le persone e le liste che meritano il consenso elettorale.

Lo scrivente e gli altri componenti la lista “Impegno e Partecipazione” hanno deciso di prendere parte a questa competizione elettorale in piena autonomia, nella consapevolezza che è dovere di ogni cittadino contribuire, con le proprie idee e il proprio bagaglio culturale, alla soluzione dei molteplici problemi che attanagliano la nostra cittadina.
I componenti la lista guidata dal sottoscritto sono stimati professionisti, i quali si sono accostati alla vita pubblica sposando in pieno un nobile progetto volto al raggiungimento del bene comune. Ciascuno dei candidati si è contraddistinto, nelle rispettive attività professionali, per serietà, correttezza, trasparenza e senso civico.

In ossequio al principio di trasparenza e legalità, ogni componente la lista ha prodotto al candidato a Sindaco il certificato penale e dei carichi pendenti, al fine di consentire a quest’ultimo una valutazione preventiva del possesso dei requisiti posti a garanzia di una proposta politica che risultasse, nel metodo e nel merito, coerente con le urgenti istanze della comunità.
Lo spirito assolutamente libero con il quale abbiamo dato la nostra disponibilità a candidarci impone che gli elettori abbiano la certezza del proprio diritto di dare il voto a persone oneste e trasparenti, non sottoposte ad alcun condizionamento. Su queste basi si è raggiunta l’intesa che ci ha portati a pianificare il nostro impegno in politica.

La cittadinanza, lo scrivente e i candidati che hanno interpretato e posto in essere fedelmente, nel contesto di questo scorcio di campagna elettorale, i sani principi sui quali il nostro progetto è nato sono interessati a CONOSCERE se esistono dei soggetti che potrebbero risultare non idonei a ricoprire cariche pubbliche. In tal caso, lo scrivente, provvederà ad adottare le più idonee e opportune iniziative.

Siamo favorevoli ad un monitoraggio rafforzato della campagna elettorale, ma chiediamo alla S.V. di fornire ulteriori ragguagli al fine di uscire da una genericità che finisce per arrecare danno, attraverso il clima del sospetto, proprio ai candidati onesti, a prescindere dallo schieramento politico di appartenenza.

In attesa di cortese sollecito riscontro, si porgono distinti ossequi.

Bovalino, 2 giugno 2017

DOTT. FRANCESCO GANGEMI
Candidato a Sindaco nel comune di Bovalino
Lista “Impegno e partecipazione”